Strumenti personali

Logotipo di UniBa

Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui:Home / Eventi / Anno 2021 / Donne e veterinaria: la rivoluzione silenziosa

Donne e veterinaria: la rivoluzione silenziosa

Su piattaforma Teams e in diretta Facebook
Quando 19/01/2021
dalle 14:30 alle 18:00
Dove Microsoft Teams e Facebook
Aggiungi l'evento al calendariovCal
iCal

locandina_donne_e_veterinaria

Martedì 19 gennaio 2021 alle ore 14.30, si terrà l'evento "Donne e veterinaria: la rivoluzione silenziosa".

L'evento, promosso dal Dipartimento di Medicina Veterinaria, dal  Centro Interdipartimentale di Studi sulle Culture  di Genere e dal Comitato Unico di Garanzia, si terrà su Piattaforma Microsoft Teams al link https://forms.gle/TLMz4Xxw63CryWFC7 e  in diretta streaming sulla pagina Facebook di Vets app Connessi con la Veterinaria.

Mi sembra che la professione veterinaria è una di quelle che maggiormente è confacente alla brutalità del maschio. Rimane però invulnerata la logica ultrafemminista che la donna deve essere autorizzata a svolgere tutte le professioni dell’uomo. A questa logica rispondiamo con una scrollatina di spalle senza troppo preoccuparcene” 1913, Veterinary News, Londra

Con questa citazione, la prof.ssa Alba Veggetti inizia un’interessante rassegna sull’evoluzione della donna nella professione veterinaria. La stessa Veggetti, recentemente scomparsa, è una eccellente testimone di questo fenomeno, essendo stata la prima donna ad essere nominata professoressa ordinaria nel 1970 nella Facoltà di Medicina Veterinaria di Bologna. 

Di fatto, negli anni una Facoltà frequentata solo da uomini è stata silenziosamente invasa da studentesse, sempre più numerose. Le donne laureate hanno quindi occupato incarichi professionali considerati appannaggio esclusivo degli uomini, spesso a fatica, ma dimostrando che l’ars medica e le competenze possono sopprimere la logica della forza bruta.

Possiamo pertanto considerare i Corsi di Laurea in Medicina Veterinaria un importante osservatorio dei rapporti di genere nelle professioni e dell’emancipazione della donna.

Dopo i saluti istituzionali del Magnifico Rettore Prof. Stefano Bronzini e del Direttore del DiMeV Prof. Domenico Otranto, e gli interventi della Prof.ssa Francesca Romana Recchia Luciani, Coordinatrice del CiscuG  e  della Prof.ssa Aurora Vimercati, Presidentessa del CUG,  seguiranno le relazioni della  Prof.ssa Marialaura Corrente del DiMeV e della dott.ssa Eriberta Ros, Presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari di Pordenone e Consigliera Fnovi. Infine, le dott.sse Isabella Sassone, Francesca Tornese e Laura Stinga porteranno un  contributo sulle  loro esperienze professionali.

L’ evento sarà il primo di una serie di incontri   organizzati nei vari Dipartimenti dell’Ateneo di Bari, con l’intento di far conoscere l’attività e le finalità dei centri menzionati, e porli in contatto con realtà ed esigenze specifiche.  

Pubblicato il: 12/01/2021