Tu sei qui:HomeEventi e Notizie[ NOTIZIA ] Robot4Children vince la Start Cup Puglia

[ NOTIZIA ] Robot4Children vince la Start Cup Puglia

Alla IX edizione della competizione regionale si afferma la realtà made in Uniba
[ NOTIZIA ] Robot4Children vince la Start Cup Puglia

Premiazione

È ROBOT4CHILDREN il progetto vincitore assoluto della nona edizione di Start Cup Puglia, la competizione regionale che premia la creatività innovativa, talentuosa e commercializzabile, alle prese con le sfide di un futuro che si profila premiante soprattutto per chi sa (r)innovare e fare sistema.

La cerimonia di premiazione si è tenuta venerdì 28 ottobre 2016 presso il Palazzo della Città Metropolitana di Bari: ultima sessione di pitch tra i dodici progetti finalisti, che ha decretato il trionfo di Robot4Children, sia come vincitore della categoria Life Science sia come vincitore assoluto della competizione. L'ambizioso progetto propone e sperimenta l'uso di robot nel trattamento di bambini affetti da disturbi dello spettro autistico (DSA).

A proposito del premio, il dott. Giuseppe Palestra, responsabile del progetto e dottorando Uniba (Dipartimento di Informatica), ha dichiarato: "Sono felicissimo di aver conseguito il premio assoluto della Puglia Start Cup 2016 in continuità con l'esperienza di SARACEN (Socially Assistive Robots for Autistic Chidlren Education). Un'ulteriore riprova di essere sulla strada giusta".

Il metodo innovativo che Robot4Children ha sviluppato consiste in una soluzione integrata robot-software, abbinata ad una applicazione assistiva rivolta ai bambini affetti da disturbi dello spettro autistico (DSA). La tecnica utilizzata prevede l’implementazione di algoritmi di intelligenza artificiale e computer vision all’interno di Socially Assistive Robots connessi ad una piattaforma cloud di acquisizione e analisi big data. In sostanza, i robot grazie al software sviluppato internamente riescono ad interagire con il paziente (in base a protocolli di terapia convalidati) e a memorizzare metriche oggettive utilizzabili per analisi storiche della terapia e per adattare la stessa ai bisogni specifici del paziente. La novità del progetto risiede nel porre le tecnologie della robotica e dell’intelligenza artificiale a supporto della qualità della vita e dell’interazione sociale dei soggetti affetti da patologie disabilitanti, con particolare focus sul DSA.

Il team di Robot4Children è composto da: Giuseppe Palestra, responsabile del progetto, Laurea in Informatica, dottorando nell’ambito dell’intelligenza artificiale, pattern recognition e computer vision; Ilaria Bortone, Laurea in Ingegneria Biomedica, dottoranda nell’ambito della neuro riabilitazione robotica; Brigitta Ruggieri, Laurea in Psicologia Clinico Dinamica, specializzazione in Psicoterapia Cognitiva; Giuseppe Lorizzo, Laurea in Economia e Commercio.

Il team, così come i vincitori di altre tre categorie (ICT, Industrial, Cleantech&Energy),  rappresenterà la Puglia al PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione, l’annuale “coppa dei campioni” dei vincitori delle start cup regionali, in programma i prossimi 1 e 2 dicembre a Modena.

Pubblicato il: 08/11/2016  Ultima modifica: 21/11/2016

Logo Balab

#primachetenevai

One Stop Shop

Logo